08/03/2016

A Bruxelles l’Intermediate Meeting del Progetto Sport&Support

A Bruxelles l’Intermediate Meeting del Progetto Sport&Support

Il 2 Marzo presso la House of Sport FESI (Federation of the European Sporting Goods Industry) di Bruxelles si è tenuto l’Intermediate Meeting dei partner del Progetto Sport&Support, cofinanziato dal Programma Erasmus + Sport dell’Unione Europea (www.sportandsupport.eu). Il meeting è stato un’occasione stimolante per scambiare idee ed esperienze relative alle attività implementate, nonché per discutere dei problemi incontrati e delle difficoltà potenziali nella realizzazione delle attività future. Prima dell’intervento dei coordinatori locali di ciascuna Polisportiva partner, ha preso la parola Alberto Bichi, Segretario Generale FESI, che ha presentato la sua organizzazione e ha sottolineato l’importanza di progetti come Sport&Support per l’Unione Europea. Successivamente, Federico Eichberg, Coordinatore della European Multisport Clubs Association (EMCA), ha posto l’accento su tre obiettivi della giornata: verificare lo stato del Progetto e fissare i principali step da realizzare nei prossimi mesi; dare il via alla cooperazione con la FESI; discutere dell’impegno del partenariato nella partecipazione a nuovi progetti e dell’ampliamento del network EMCA. A seguire, il Coordinatore Generale di Sport&Support, Valerio Di Tommaso, ha fatto il punto sullo sviluppo delle attività progettuali e sui diversi Pacchi Lavoro. Durante la sessione, ciascun delegato delle Polisportive Partner ha avuto modo di raccontare le attività già svolte e quelle previste per i prossimi mesi. L’incontro si è concluso con il focus di Daniela Drago (CONI Servizi) sull’Agenda dei Seminari di disseminazione che si svolgeranno nelle città di cinque Partner (Lisbona, Sofia, Budapest, Parigi e Zagabria) e con la presentazione del nuovo ufficio EMCA di Roma. Il giorno successivo, i rappresentanti del partenariato hanno partecipato all’Infoday Erasmus + Sport organizzato presso lo Charlemagne Building della capitale belga, durante il quale la Commissione Europea e l’EACEA (Agenzia Esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura) hanno informato i potenziali applicant circa il Programma Erasmus + Sport e le sue opportunità di finanziamento.